Omicidio in via della Dogana Stelvio Metrovich

Protagonista è il maggiore dei Carabinieri Marco Mosetti, in servizio presso il comando provinciale dell’Arma a Lucca al Cortile degli Svizzeri. Si respira aria di seduzione, di adulteri e di eros sin dalle prime righe, quando, sotto lo sguardo di Dio nella Cappella Sistina, s’incontrano Alberto Dodero, uno scrittore dongiovanni facile preda delle donne, e Valentina Lenzi, spigliata, bella e disposta a tradire il manesco e rozzo marito. Quando in via della Dogana a Lucca, dove una volta c’era il casino, viene trovata uccisa Valentina, comincia la caccia all’omicida ed entrano in gioco Mosetti e il suo braccio destro, il maresciallo Michele Bernardini. I sospetti si concentrano su Alberto Dodero; perfino sua moglie ha paura di lui e crede che sia colpevole. Ma è davvero Alberto l’assassino? Le indagini del maggiore dei Carabinieri filano veloci… .

Radio Town Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *