Comici riuniti per i malati di SLA

Pezzo ritmato e dal suono melodico e accattivante il nuovo lavoro del mitico Benito Urgu, noto rocckettaro sardo, con un gruppo di altri artisti dell’Isola, sullo stile “Noi per l’Abruzzo” ha con questo nuovo pezzo voluto dare il suo contributo in favore della ricerca, per una malattia che sta mietendo sempre più persone, la SLA (Sindrome Laterale Amiotrofica), scoperta per la prma volta ad un atleta statunitense, sulle prima infatti sembrava colpire solo ex atleti, infatti si addossava la colpa al possibile usa sostanze pericolose, che pare comunque che non sia da escludere del tutto. Ma si è poi evidenziato che venivano colpiti anche persone che con lo sport non c’entravano nulla e non ne avevano mai avuto a che fare; resta lo stesso alta la percentuale di ex atleti colpiti dalla malattia. Il nostro Benito Urgu con i suoi musicisti riuniti cerca di dare una mano a chi ne è stato colpito, sperando che medici e scienziati trovino a breve una cura per ora inesistente. Un plauso a Benito, vecchio leone del rock nostrano e scanzonato. E un grazie a chi condividerà il post.

Carlo Rock Up

Radio Town Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *